Chiesa russa || Festival letterario Pagine di Russia || 10 novembre, Bari

Sabato 10 novembre alle ore 10.30, in occasione del Festival letterario Pagine di Russia si terrà una visita guidata alla Chiesa russa di Bari (c.so B. Croce 130).
L’ingresso è gratuito ma è necessario prenotarsi.

Tradurre, tradire, travisare || Festival letterario Pagine di Russia || 9 novembre, Bari

Venerdì 9 novembre alle ore 20.00 presso l’Officina degli Esordi (via Trevisani) si terrà Tradurre, tradire, travisare. Breve antologia russa tra i dialetti italiani (In memoria di Claudia Menga) a cura dello slavista Simone Guagnelli (docente dell’Università d Bari e direttore scientifico del Festival);sesto appuntamento del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

Nati sotto un Presidente (cresciuti sotto uno zar?) || Festival letterario Pagine di Russia || 9 novembre 2018, Bari

Venerdì 9 novembre alle ore 18.00 presso il Centro Polifunzionale dell’Università di Bari (Palazzo Ateneo) si terrà l’incontro Nati sotto un Presidente (cresciuti sotto uno zar?) a cura di Claudia Olivieri (Università di Catania), sesto appuntamento di Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

Una vita per lo zar? Autocrazia e libertà nella Russia dell’Ottocento || Festival letterario Pagine di Russia || 8 novembre, Bari

Giovedì 8 novembre alle ore 18.00 presso l’Aula Magna dell’Università di Bari (Palazzo Ateneo) si terrà l’incontro Una vita per lo zar? Autocrazia e libertà nella Russia dell’Ottocento a cura di Giuseppina Giuliano (Università degli Studi di Salerno).

L’evento è il quinto appuntamento di Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

«Hanno ammazzato mia madre, la Russia…» || Festival letterario Pagine di Russia || 7 novembre, Bari

Mercoedì 7 novembre alle ore 18.00 al Centro Polifunzionale Studenti dell’Università di Bari (ex palazzo delle Poste) si terrà l’incontro «Hanno ammazzato mia madre, la Russia…»:
lʼArcadia come sospensione della storia nellʼopera di Kropivnickij a cura di Massimo Maurizio (Università degli Studi di Torino).

L’evento è il quarto appuntamento di Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

Leggere la città: il dialogo fra zar e folle in Cristo || Festival letterario Pagine di Russia || 7 novembre, Bari

Mercoledì 7 novembre alle ore 13.00 presso l’Aula Carofiglio dell’ex Facoltà di Lingue (via Garruba) si terrà l’incontro Leggere la città: il dialogo fra zar e folle in Cristo a cura di Laura Piccolo (Università di Roma Tre).

L’evento rientra nel programma di Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

Sei slavisti in libreria || Festival Letterario Pagine di Russia || 6 novembre 2018, Bari, Libreria Prinz Zaum

Martedì 6 novembre alle ore 19.30 presso la Libreria Prinz Zaum (via Cardassi 93) si terrà l’incontro Sei slavisti in libreria. Dialogo sulla letteratura russa contemporanea durante il quale Claudia Olivieri, Massimo Maurizio, Laura Piccolo e Bianca Sulpasso presenteranno il CCƆP (Centro interuniversitario per lo studio della Cultura e della Controcultura Post-sovietica). Dialogheranno con i quattro studiosi Marco Caratozzolo e Simone Guagnelli (direzione scientifica Festival Pagine di Russia)

L’evento rientra nel programma di Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

«Sognai di essere zar, scià, khan, re…» || Festival letterario Pagine di Russia || 6 novembre 2018, Bari

Martedì 6 novembre alle ore 18.00 al Centro Polifunzionale Studenti dell’Università di Bari (ex palazzo delle Poste) si terrà l’incontro «Sognai di essere zar, scià, khan, re…»: viaggio nella Russia di A.N. Radiščev a cura di Bianca Sulpasso (Università degli Studi di Macerata).

L’evento inaugura Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo, quinta edizione del Festival Pagine di Russia, organizzato in collaborazione con la Cattedra di Lingua e letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari che quest’anno avrà luogo a Bari dal 6 all’11 novembre 2018.

Pagine di Russia || Zar. Il padre, il padrone e le voci dal sottosuolo || 6-11 novembre 2018, Bari

Dal 6 all’11 novembre 2018 si terrà a Bari il Festival letterario Pagine di Russia, organizzato dalla Stilo Editrice e dalla Cattedra di Lingua e letteratura russa del Dipartimento di Lettere Lingue Arti Italianistica e culture comparate dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’ e sarà dedicato, in questa sua quinta edizione, alla figura dello zar e al suo rapporto con il popolo. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari e con l’Associazione Italiana degli Slavisti e ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bari.
Il Festival, che ha la direzione scientifica dei docenti Marco Caratozzolo e Simone Guagnelli (Università degli Studi di Bari), in questa edizione volge la sua attenzione al rapporto tra il potere e il popolo, cercando di analizzare la figura dello zar e il suo legame con i sudditi sotto vari punti di vista: la censura, l’arte, il potere legislativo, il folclore, la paternità.

Sguardi sull’Est. Cipro || 29 ottobre, Bari

lunedì 29 ottobre alle ore 14.30 presso l’Aula XIX (II piano, Palazzo Del Prete), Gheorghìu chiuderà anche il ciclo di incontri Sguardi sull’Est. Letterature dell’altra Europa, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari.
Dialogheranno con l’autore il prof. Luciano Monzali (docente di Storia delle Relazioni Internazionali) e Federico Imperato (dott. di ricerca in Storia delle Relazioni Internazionali).