Oltre Capaci || 23 maggio 2019, Triggiano

giovedì 23 maggio 2019, alle ore 18.30, presso il Centro Polifunzionale Culturale di Triggiano (via Rocco Dicillo,61) si terrà la prima presentazione dell’opera Oltre Capaci. Rocco Dicillo agente di scorta al fianco di Falcone di Francesco Minervini. All’incontro saranno presenti l’autore e Alba Terrasi, all’epoca fidanzata dell’agente.
L’evento è inserito nella manifestazione ‘Capaci di legalità’ fortemente voluta dal Comune di Triggiano per ricordare l’agente Dicillo e per promuovere iniziative legate all’ambito della legalità.

OPERA_Il 23 maggio 1992 nelle automobili che scortavano Giovanni Falcone e sua moglie c’era anche Rocco Dicillo, un giovane agente di polizia di Triggiano (BA). Aveva scelto di servire lo Stato collaborando nella protezione dei principali obiettivi delle trame criminali mafiose,negli anni in cui Cosa Nostra faceva strage di magistrati, giornalisti, uomini e donne impegnati in prima persona contro la mafia. Rocco Dicillo si mise dalla loro parte fino a diventare un «martire civile», come fu definito dall’arcivescovo di Bari Mariano Magrassi nel giorno dei suoi funerali. In questo libro il suo profilo viene ricostruito attraverso testimonianze che ci parlano del rapporto con le persone che amava (il fratello Michele, la fidanzata Alba, la madre Lisetta) declinando nel privato la sua tensione alla cura degli altri. Si aggiunge il ricordo del suo collega Giuseppe Costanza, sopravvissuto alla strage di Capaci. Questa è una storia di virtù civile.

AUTORE_Francesco Minervini, docente di lettere classiche nella scuola secondaria superiore, è impegnato nella raccolta di storie e testimonianze riguardanti legalità e cittadinanza attiva. È autore di numerose pubblicazioni tra cui Il grido e l’impegno. La storia spezzata di Michele Fazio (Stilo 2012), Sono Solo Pupazzi. Un giorno con Gaetano Marchitelli vittima innocente della mafia (Stilo 2014), Non la picchiare così. Sola contro la mafia (la meridiana 2016) – da cui è stato anche tratto nel 2019 uno spettacolo teatrale –, Finalmente urlo. Storia di una straordinaria ingiustizia, di cui è coautore (Grecale 2018); un suo contributo è presente nel volume dedicato a tutte le vittime di mafia Non a caso (la meridiana 2017)..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *