Leggere è sfidarsi || Festival Letterario delle Periferie Urbane || 29 settembre, Bari

venerdì 29 settembre alle ore 20.30, presso il CUS (Centro Universitario Sportivo), la giovane nuotatrice Jennifer Martiradonna racconterà al giornalista e scrittore Stefano Savella il suo personale rapporto con i libri nell’evento Leggere è sfidarsi, tredicesimo appuntamento del Festival Letterario delle Periferie Urbane. Ad arricchire l’incontro gli atleti dell’associazione Artevida eseguiranno le tipiche coreografie della Capoeira, la danza-lotta simbolo della cultura brasiliana. Alcune letture a tema saranno a cura dell’attrice Ermelinda Nasuto.

La lettura, potente arma per affrontare le sfide ordinarie e straordinarie di adulti e ragazzi, è ancora una volta protagonista del Festival Letterario delle Periferie Urbane “Chi legge arriva primo”, organizzato a Bari dalla casa editrice Stilo con il sostegno della SIAE. Venerdì 29 settembre alle ore 20.30 al CUS – Centro Universitario Sportivo (Lungomare Starita, 1 – quartiere Marconi-San Girolamo-Fesca di Bari) la giovane nuotatrice Jennifer Martiradonna racconterà al giornalista e scrittore Stefano Savella il suo personale rapporto con i libri nell’evento “Leggere è sfidarsi”. Medaglia d’oro e tre volte medaglia d’argento ai campionati di nuoto di salvamento di Roma 2017, l’atleta barese cresciuta al Cus di Bari si è confermata una delle più forti atlete italiane in questa specialità. Ad arricchire l’incontro, con uno sguardo sempre rivolto alle tradizioni dal mondo, gli atleti dell’associazione Artevida eseguiranno le tipiche coreografie della Capoeira, la danza-lotta simbolo della cultura brasiliana. Alcune letture a tema saranno a cura dell’attrice Ermelinda Nasuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *