Francesco Medici (a cura di) || POETI ARABI DELLA DIASPORA

medici_copertina_piatto POETI ARABI DELLA DIASPORA
Versi e prose liriche di Kahlil Gibran, Ameen Rihani, Mikhail Naimy, Elia Abu Madi

Curatore: Francesco Medici

ISBN 978-88-6479-150-0
Luglio 2015 • pp. 208 • € 14,00

Genere: antologia poetica
Temi: Kahlil Gibran, Ameen Rihani, poesia araba e libanese, emigrazione
Destinatari: pubblico generico, appassionati di poesia

Booktrailer
Segnalazione su Kahlil Gibran Global Forum&News
Recensioni in lingua araba (Libano)
Recensioni: K.J. Boloyan su Centro Studi e Ricerche di Orientalistica; S. Savella su PugliaLibre; M. Raspatelli su Il Messaggero Italiano, L. Petrocelli su «La Gazzetta del Mezzogiorno», S. Pio su ‘Margutte’

 

OPERA. La «scuola poetica siro-americana» nacque ufficialmente a New York il 28 aprile 1920, quando una decina di scrittori emigrati negli Stati Uniti tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo dalla regione della Grande Siria ottomana (in particolare dal Monte Libano) si riunì nello studio di Kahlil Gibran per fondare un circolo politico-letterario denominato al-Rābiṭah al-Qalamiyyah (Associazione della Penna). Questi intellettuali e nazionalisti mediorientali intendevano promuovere la bellezza della lingua araba dopo secoli di stagnazione e sterilità, inaugurare nuovi codici espressivi nelle composizioni in lingua inglese, e al contempo fomentare la ribellione dei loro compatrioti d’oltreoceano alla dominazione turca e successivamente ai mandati europei. Insieme a testi inediti e rari di Gibran, l’antologia propone una ricca selezione di versi e prose liriche di Ameen Rihani, Mikhail Naimy ed Elia Abu Madi, massimi autori della letteratura araba della diaspora.

Arricchiscono l’opera due poesie, contenute nella silloge, musicate e cantate dai Maalavia (QR code).

CURATORE. Francesco Medici (Bari, 1974), italianista e studioso della letteratura araba d’emigrazione, è membro ufficiale dell’International Association for the Study of the Life and Work of Kahlil Gibran (University of Maryland). Tra i maggiori traduttori in Italia dell’opera gibraniana, è autore di numerosi contributi critici sul celebre poeta-pittore libanese e su altri letterati arabi della diaspora.
Nel 2014 ha tradotto e curato per i tipi di Mesogea
Il libro di Khalid di Ameen Rihani, il primo romanzo in inglese pubblicato da uno scrittore arabo in America (New York, 1911). Per la Stilo ha inaugurato la collana ‘Officina’ con la monografia Luzi oltre Leopardi. Dalla forma alla conoscenza per ardore (2007).

 

Acquista ora con il 15% di sconto e spese di spedizione a nostro carico

 




 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *